FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME

Testo: Federico Colombo - Musica: Federico Colombo, Oscar Angiuli - © SIAE ® Diritti riservati

immagine: © The Passion of the Christ
immagine: © The Passion of the Christ

Questa notte c'è una mano amica che mi tradirà

nel silenzio chiedo al Padre mio: “Che senso ha?”

ma vorrei abbracciarvi ad uno ad uno

ovunque siate o andiate mai

per me chiunque non è mai nessuno

ora e sempre fino in fondo

voi la Luce mia nel mondo


Vi do un comandamento nuovo

che vi amiate gli uni gli altri

come io ho amato voi

vi do un comandamento solo

che possiate andare avanti

io sarò davanti a voi

vi do l'eterna mia alleanza

e il mio Corpo ed il mio Sangue

sarà in voi speranza ed io

vi ho scelti liberi di andare

ai confini della terra

e amare nel mio nome

 

Fate questo in memoria di me


E il mio amore è un'impronta nella storia e non va via

quante croci che nel mondo sono figlie della mia

no non abbiate mai paura

non sarete soli mai

come il Padre manda me io mando voi


Vi do un comandamento nuovo

che vi amiate gli uni gli altri

come io ho amato voi

vi do un comandamento solo

che possiate andare avanti

io sarò davanti a voi

vi do l'eterna mia alleanza

e il mio Corpo ed il mio Sangue

sarà in voi speranza ed io

vi ho scelti liberi di andare

ai confini della terra

e amare nel mio nome


Fate questo in memoria di me

Testimoni in memoria di me


Vi do un comandamento nuovo

che vi amiate gli uni gli altri

come io ho amato voi

vi ho scelti liberi di andare

ai confini della terra

e amare nel mio nome

amate nel mio nome


Fate questo in memoria di me

NON VOGLIO DIO

Testo e Musica: Federico Colombo - © SIAE ® Diritti riservati

Non voglio Dio se esiste Dio

vorrei guardarlo negli occhi e chieder perché non son come i miei rossi

non voglio Dio esisto io

e via quei neri talari e chi scrive le regole sopra gli altari

a questo Dio ci penso io

perché una volta per tutte lo chiudo

a me nessuno mi fotte

non voglio Dio mi basto io

e questa polvere bianca come la neve mi uccide l'anima

ma perché mi sento inutile?

 

Ma voglio vivere

io voglio vivere

e voglio piangere

svuotare il male con le lacrime

 

Non voglio Dio perché io

non cerco mai la pietà di quell'Uomo Lui sa che sto meglio da solo

ma se sei Dio che faccio io?

perché ho bruciato presente e passato è meglio non fossi mai nato

a volte io mi sento Dio

e i miei problemi la rabbia il mio ego li infilo dentro ad un ago

ma perché Dio mi chiami e io

per una volta vorrei abbracciarti e sentirmi uguale a quegl'altri

ma perché Ti cerco ovunque?

 

Ma voglio vivere

io voglio vivere

 e tessere le tele che oggi intrecciano la vita                             

partire a costruire dove non l'ho mai vissuta                             

e voglio piangere

svuotare il male con le lacrime

ma voglio vivere

io voglio ridere

e avere vele vere che si gonfiano nel cuore                             

e navigare verso tutti solo per amare                             

e voglio piangere

riempire il mare con le lacrime

 

Ma voglio vivere

io voglio esistere

e voglio piangere

riempire il mare con le lacrime

 

So che sei Dio

non è un addio

Ti cerco... io

A DIO

Testo e Musica: Federico Colombo - © SIAE ® Diritti riservati

C’è un sentiero dipinto d’arcobaleno

dalla terra lui porta al Cielo

e in silenzio l’hai preso col tuo sorriso

e mentre il mondo dormiva hai deciso

che no non c’era bisogno più di parlare

l’amore suona più delle parole

dette o non dette

e mai dimenticate

 

Ma se il seme non muore non può dare frutto

e chi crede non muore vive dappertutto

se la pioggia d’estate sarà le mie lacrime

poi nel sole che nasce sarai tu a asciugarle

 

C’è un sentiero dipinto e non ha confini

e con gli occhi del cuore lo vedi

non c’è più sofferenza non c’è più male

e anche il buio s’inchina alla Luce

e alla tua croce

 

Ma se il seme non muore non può dare frutto

e chi crede non muore vive dappertutto

se la pioggia d’estate lava le mie lacrime

poi nel sole che nasce sarai tu a asciugarle

 

La mia fede non muore è il più grande frutto

se respiri col cuore la rivivi in tutto

e anche il vento d’estate soffierà la mia voce

e ogni nota che cade varrà mille parole

 

C’è un sentiero dipinto e ci sono anch’io

sorrido... a Dio.

VI LASCIO LA PACE

Testo e Musica: Federico Colombo - © SIAE ® Diritti riservati

immagine: © The Passion of the Christ
immagine: © The Passion of the Christ

Io ho scelto voi perché voi mi crediate

anche non vedendo me testimoniate

io ho scelto voi perché il mondo creda

che sono Verità e Via e Vita vera

 

Io ho scelto voi perché portiate frutto

ad ogni terra e ad ogni uomo che è nel dubbio

se ho scelto voi no che non è un caso

avrete forza e porterete

la mia Parola al mondo intero

 

Vi lascio la pace

vi do la mia pace

perché siate parte di me

vi lascio la pace

in voi è la mia voce

portatela dove non c'è

 

Io ho scelto voi perché sia a compimento

la vita mia per voi e sia il vostro esempio

per chi nel mondo e nella storia mi contraddice

e ancora oggi picchia a fondo i suoi chiodi nella mia Croce

 

Vi lascio la pace

vi do la mia pace

perché siate parte di me

e lascio la pace

a chi non mi conosce

perché possa credere

 

che io amo fino in fondo

anche chi è nei sobborghi del mondo

vive nell'indifferenza

e in quella cieca violenza

è un miraggio da sempre la sua speranza

ma non la mia!

ma non la mia!

 

Vi lascio la pace

vi do la mia Croce

perché siate parte di me

vi lascio la pace

è l'unica Luce

per chi vuole vivere in me

perché siate parte di me.

COL PENSIERO DIRTI ADDIO

Testo e Musica: Federico Colombo - © SIAE ® Diritti riservati

Sembra sempre troppo tardi

e il mio cuore frena nelle curve

dicono che serva per distinguere

ciò che è bene da ciò che è male

Più ti guardo e più mi accorgo che

nei tuoi occhi vive il mio presente

cancellarlo non è mai possibile

quando stringe forte il cuore

 

Averti qui e non capire

il nostro amore vale

anche quando la distanza

sarà più dell'apparenza

averti qui e non capire

quanto può far male

col pensiero dirti addio

a modo mio...

 

Ti sento in questa buia e lunga notte

il tuo respiro è il solo mio motore

tante cose avrei da darti 

quante confessarti

ma mi basta che tu sia per sempre

 

Averti qui e non capire

il nostro amore vale

anche quando la distanza

farà ormai la differenza

averti qui e non capire

quanto può far male

col pensiero dirti addio

a modo mio...

 

Col pensiero dirti addio

ma solo Dio sa che

averti qui e dire

ti voglio risposare

e che il mondo questa volta

resti fuori dalla nostra porta

averti qui e fine

non c'è più da parlare

perché qui bastiamo noi

sì bastiamo noi

perdonami i pensieri se puoi

DONAMI

Testo e Musica: Federico Colombo - © SIAE ® Diritti riservati

Mamma

ho sette settimane

ti parlano per ore ed ore

e tu sola nel tuo dolore

mamma

non sto a tergiversare

se ti dico che ti sento

che ridi fuori e muori dentro

mamma

non credere non sia capace

di amarti e già parlarti

con la mia coscienza sottovoce

che cresce...

 

Donami

dona mani

e amami

donami

il mio domani

 

Mamma

ho troppa voglia di abbracciarti

le mani tese qui a cercarti

e il tuo respiro addormentarmi

mamma

e quante gite al mare

potremo fare e tu a nuotare

mi insegnerai in un’estate

mamma

no non credere non sia capace

di amarti e già parlarti

la tua coscienza è la mia voce

che cresce

e se tace

rinasce con te

 

Donami

dona mani

e amami

donami

il mio domani

donami

le tue mani

e chiamami

e amami

nel mio domani

 

E anche se tu non mi ascolti

e con la legge nei pugni mi allontani

sentirai che c’è

che vivo sempre in te...

 

Donami

il mio domani

e chiamami

e amami

con le tue mani

 

No non spegner la mia luce

credi il buio sarà un grido atroce

nella tua vita l'eco di una voce

la mia voce...

 

Donami

il mio domani

mamma

donami

MILLE MADRI

Testo: Federico Colombo - Musica: Oscar Angiuli - © SIAE ® Diritti riservati

Donne che ci amano

libere o legate

voci soffocate

no non piangono

nemmeno quando il sale

brucia le ferite

è un patto non scritto

che nasce in fondo al loro cuore

 

Donne... che casino...

non si arrendono a un destino

che le tiene sotto tiro

ci sorprendono

ogni giorno più convinte

che l’unica via

è l’amore vero

in un mondo cieco

è così

per ciascuno

per non sentirsi solo

 

Un sorriso

che tiene stretto a sé la vita mia

di quest’uomo che

incontrerà

in mille mani mille madri

 

Tu che Donna sei?

con più lacrime che voce

ai piedi di una Croce

Tu... Tu ma chi sei?

goccia che disseta

linfa in questa vita

Ti fisso Ti credo...

e se c’è buio Ti prego

e così

negli occhi di ciascuna

trovando un po’ di Te

m’innamorerei...

 

di quel sorriso

che tiene stretto a sé

la vita di chi non ha un presente da vivere

e in mille mani e in mille madri

Ti troverà

sul mio viso

hai cancellato la malinconia

e ora che Tu sei...

Tu sei qui per me

non c’è niente ormai

che mi serva mai

più di un attimo con Te

afferrerò

le mani di una Madre

che non cambierei mai

 

Tu sarai sempre

in mille mani e in mille madri

 

... e poi stringimi dai...

Donna...Tu.

OGGI RISPONDE

Testo e Musica: Federico Colombo - © SIAE ® Diritti riservati

Era un giorno di pioggia

camminavi ferita nell'anima

e il tuo sguardo racconta

ciò che la tua mente rifiuta

era come una gabbia

cercavi ovunque la via d'uscita

ma in fondo c'era dentro di te

una calamita

 

Era un giorno di pioggia

era un'alluvione infinita

ieri incontaminata

oggi un'isola sola e violata

prova a credere a quanto

il tempo spazzi via quelle ombre

e il vento se gli parli lo sai

 

oggi risponde

oggi risponde

oggi risponde che puoi smettere di piangere

oggi ti parla

oggi ti culla

oggi è la pagina di un'altra nuova storia

 

Quanto pesan gli sguardi

come chiodi dentro ai rimorsi

nelle notti insonni

ma per vivere non è mai tardi

ora devi guardare

a quanto sole puoi contenere

nel tuo cuore che non mente perché

 

oggi risponde

oggi risponde

oggi risponde che puoi smettere di piangere

oggi ti parla

oggi ti culla

oggi è la pagina di un'altra nuova storia

 

Il vento risponde

il cuore risponde

la vita risponde che sei ancora più importante

la mente ti parla

il sole ti culla

la vita è l'inizio della tua nuova storia

 

CANTERO' PER TE

Testo e Musica: Federico Colombo - © SIAE ® Diritti riservati

Canterò per Te perchè lo sai la vita è un'avventura

ma tu non sai mai come curva

né quando scende o va in salita

Canterò per Te perchè così mi sento meno solo

e più Ti prego e più Ti trovo

più mi allontano e cado

e più Tu allunghi la Tua mano

perché?

quanto è vero questo Tuo Mistero

ogni cosa è nuova in Te

anche la mia vita

 

Fammi il Tuo strumento che

parli al mondo come fossi la Tua Voce

dammi più di tutto dammi Te

fà che io disseti questa anima di Te

 

Canterò per Te per me e per chi nel mondo non ha voce

chi ha il cuore sordo o non ha pace

per chi sorride e sa in fondo ancora piangere felice

Canterò per Te perchè per me sei l'unica risposta

per me sei l'unica che basta

a dare un senso al tempo

anche se a volte remo controvento

Perchè? Perchè?

Quanto è vero questo Tuo Mistero

ogni cosa è nuova in Te

è nuova la mia vita

 

Fammi il Tuo strumento che

canti al mondo come fossi la Tua voce

dammi più di tutto dammi Te

fa che io disseti quest'anima di Te

 

Ma in fondo chi sei Tu?

Che cosa dai di più di quello che il mondo offre?

E' nel Tuo Nome che

l'Amore non conosce ore

l'Amore non conosce ore

 

Quanti sono i miei perchè?

ma anche nella notte Tu dai le risposte

dammi più di tutto dammi Te

fa che io disseti questa anima

finché avrò voce

per sempre canterò per Te

AMEN

Testo: Federico Colombo - Musica: Luca Maternini - © SIAE ® Diritti riservati

Quanto mare ha attraversato l'anima

anche in tempesta la vela è sempre aperta

si fida del vento che soffia verso il suo porto

 

E la mia vita è una vela fragile

alla burrasca non è impermeabile

ma se Tu sei il vento

se Tu soffi più accanto a me

cos'è mai il mare?

 

Amen

Ti dico

Amen

Così sia per me

 

Se non potessi da oggi navigare

e poi chiedessi al mare di annegare

che sian le Tue onde

a mostrarmi le sponde

dell'Altra Vita

 

Amen

Ti canto

Amen

Per sempre

Amen

L'Eterno

Amen

 

suggerisci il nostro sito!